Top

La proposta della Commissione: "Usiamo le risorse russe congelate per ricostruire l'Ucraina"

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, sostiene Kiev: "Gli ucraini hanno tenuto duro di fronte alla violenza brutale. Hanno difeso la propria libertà. Stiamo con loro. Questo è un momento decisivo per le democrazie del mondo"

La proposta della Commissione: "Usiamo le risorse russe congelate per ricostruire l'Ucraina"
Ursula von der Leyen

globalist

24 Maggio 2022 - 14.56


Preroll

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha le idee chiare e propone di utilizzare le risorse russe congelate per ricostruire l’Ucraina: “Non dovremmo lasciare nulla di intentato, incluso, se possibile, l’utilizzo di risorse russe. Ma non si tratta solo di annullare il danno della furia distruttiva di Putin. Si tratta anche di costruire il futuro che gli ucraini hanno scelto per se stessi. Da anni ormai il popolo ucraino lavora per il cambiamento. Ecco perché in primo luogo hanno eletto Volodymyr Zelensky”, ha detto von der Leyen, nel suo discorso al Forum economico di Davos.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“La ricostruzione del Paese dovrebbe combinare investimenti massicci con riforme ambiziose per modernizzare l’amministrazione ucraina; stabilire con fermezza lo stato di diritto e l’indipendenza della sua magistratura; combattere la corruzione; costruire un’economia equa, sostenibile e competitiva; e quindi sostenere fermamente l’Ucraina nel perseguire il suo cammino europeo”, ha aggiunto. “L’Ucraina appartiene alla nostra famiglia europea. Gli ucraini hanno tenuto duro di fronte alla violenza brutale. Hanno difeso la propria libertà e l’umanità. Stiamo con loro. Questo è un momento decisivo per le democrazie del mondo”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage