Top

La Russia rifiuta il piano di pace italiano, Letta: "Doccia fredda ma noi siamo in prima fila per la pace"

Il segretario del Pd: "L'Europa sta facendo molto per la pace. Il presidente di turno Macron, è stato anche criticato per aver troppo parlato con Putin. C'è uno sforzo continuo e il piano per la pace dell'Italia è la dimostrazione"

La Russia rifiuta il piano di pace italiano, Letta: "Doccia fredda ma noi siamo in prima fila per la pace"
Enrico Letta

globalist

24 Maggio 2022 - 16.30


Preroll

La Russia ancora una volta di più ha dimostrato che non cerca una pace giusta o la fine della guerra ma solo la capitolazione dell’Ucraina.

OutStream Desktop
Top right Mobile

E infatti la risposta di Medvedev sul piano dell’Italia per la pace in Ucraina “è una doccia gelata. Però credo che l’Italia ha dimostrato che pur sostenendo l’Ucraina, nello sforzo diplomatico e di pace è in prima fila, è un messaggio molto forte che il nostro Paese ha mandato”. Lo ha detto Enrico Letta a Oggi è un altro giorno, su Raiuno.

Middle placement Mobile

“L’Europa sta facendo molto per la pace. Il presidente di turno Macron, è stato anche criticato per aver troppo parlato con Putin. C’è uno sforzo continuo e il piano per la pace dell’Italia è la dimostrazione”, ha sottolineato il segretario del Pd.

Dynamic 1

“In questa fase, se dove si dire, la vera priorità è quella di continuare lo sforzo di pace e mettere in piedi una operazione militare e umanitaria per portare via, trasferire, il grano bloccato nel porto di Odessa e portarlo a quai Paesi del sud del mondo che altrimenti avranno milioni di morti. Una iniziativa di alcuni Paesi europei d’accordo con i Paesi del sud del mondo sarebbe un rischio, ma se no milioni di persone moriranno di fame”

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage