Il Brasile non si riprende dal Covid: ieri il record di 4.195 morti

I contagi sono oltre 86mila: il paese sudamericano è il più colpito dopo gli Stati Uniti. In corso ormai da mesi una vera e propria emergenza sanitaria

Reparti Covid in Brasile

Reparti Covid in Brasile

globalist 7 aprile 2021

Ogni settimana si registrano dati sempre più alti, con le contromisure inesistenti applicate dal negazionista Bolsonaro.

Il Brasile fa segnare oggi un nuovo, triste record di morti a causa del Coronavirus.

Le autorità sanitarie brasiliane hanno segnalato 4.195 decessi in 24 ore, il bilancio più triste mai confermato dall'inizio dell'emergenza sanitaria.

Nel Paese, dove non erano mai stati segnalati più di 4.000 decessi in un solo giorno, sono almeno 336.947 i morti per complicanze legate al Covid-19 su 13.100.580 contagi accertati, secondo i dati ufficiali diffusi ieri, che parlano di 86.979 nuovi casi.

Le persone dichiarate guarite sono 11.558.784.

Il Brasile, con 211 milioni di abitanti, è il secondo Paese al mondo più colpito dalla pandemia dopo gli Stati Uniti.