Nibali è guarito ed è pronto per il Giro d’Italia

Lo Squalo ha recuperato l’infortunio al polso procurato dopo una caduta in allenamento il 14 aprile e sabato partirà insieme agli altri alla ricerca della maglia rosa.

Vincenzo Nibali detto lo Squalo

Vincenzo Nibali detto lo Squalo

Globalsport 3 maggio 2021Globalsport

Vincenzo Nibali parteciperà al Giro d’Italia.

Notizia importante per gli appassionati di ciclismo, attesa dal 14 aprile, giorno in cui il ciclista messinese, a seguito di una caduta in allenamento, si era procurato una frattura composta del radio del polso destro.

L’annuncio è stato dato dalla sua squadra, la Trek-Segafredo, attraverso un video su Twitter dopo il via libera del dottor Tami che lo aveva operato nella clinica di Lugano.

Sicuramente per lo Squalo non sarà un Giro come gli altri, un infortunio è sempre un infortunio e rischia di incidere sulle prestazioni del 36enne siciliano.

Ma Nibali ha voglia e come ha sempre dimostrato è uno che non molla facilmente, tant’è che nonostante la frattura in questo ultimo mese non ha smesso di allenarsi.

Questo grazie anche a Fabrizio Borra, ex fisioterapista di Pantani e Alonso, che ha preparato al suo assistito uno speciale tutore in carbonio che lo ha aiutato a non fermarsi e a non sprecare troppo tempo in vista di sabato 8 maggio, giorno in cui prenderà il via la 104° edizione del Giro d’Italia.

Per Nibali sarà la 10° partecipazione alla Corsa Rosa, di cui può vantare ben 2 vittorie, 2013 e 2016.

Il Giro si concluderà dopo 21 tappe domenica 30.