La nuova variante del Giappone preoccupa gli esperti: potrebbe aggirare i vaccini

Secondo gli esperti la nuova mutazione del Covid segnalata a Tokyo potrebbe scatenare una quarta ondata in tutto il Paese

Coronavirus in Giappone

Coronavirus in Giappone

globalist 5 aprile 2021
Il Giappone è con il fiato sospeso.
Non solo c'è in gioco la salute pubblica con la possibilità di una quarta ondata di Covid dovuta dall nuova variante scoperta in 10 su 14 pazienti di un ospedale di Tokyo, ma c'è anche in ballo l'edizione dei Giochi Olimpici che si terranno questa estate.
E' L'ultima occasione per il Sol Levante di ospitarli, altrimenti si passerebbe direttamente al 2024, cancellando definitivamente le Olimpiadi di Tokyo 2020.
Una nuova mutazione del coronavirus in Giappone è stata segnalata in un ospedale della capitale, capace di ridurre l’efficacia dei vaccini.
La variante, denominata E484K, è stata rilevata in 10 dei 14 pazienti esaminati in un ospedale della capitale nel mese di marzo.
Per circa due mesi fino al mese scorso, riferiscono le fonti, 12 pazienti Covid su 36, sarebbero stati infettati pur non avendo mai viaggiato e frequentato altre persone poi risultate positive all’agente patogeno.
La notizia arriva nel corso di una seconda impennata di infezioni che ha investito in particolar modo la città di Osaka e altre due prefetture dell’arcipelago, Hyogo e Miyagi, dove da oggi sono entrate in vigore restrizioni simili a quelle revocate due settimane fa nella capitale Tokyo.
In una audizione parlamentare, il premier Yoshihide Suga ha cercato di stemperare i toni, affermando di non ritenere imminente una quarta ondata e insistendo sulla necessità da parte dei cittadini di usare maggiore vigilanza.
Meno rassicuranti le dichiarazione del capo della commissione medica, in stretta cooperazione con l’esecutivo, Shigeru Omi, che ha riconosciuto le difficoltà al controllo delle abitudini della popolazione, e l’effettivo rispetto delle misure anti-pandemia, non escludendo che l’ascesa dei contagi in atto a Osaka possa poi riproporsi anche a Tokyo. “La quarta ondata sarà più diffusa” ha detto Koji Wada, professore dell’Università di Tokyo, “dobbiamo iniziare a discutere come estendere a Tokyo misure specifiche”. 
Il Giappone vive l’attesa delle Olimpiadi, che cominceranno fra 109 giorni.
Osaka ha cancellato il passaggio della torcia olimpica, ma il premier Suga ha nuovamente ribadito che i Giochi, già rinviati nel 2020, si terranno come previsto.