Mirabelli (Pd): "Il Ddl Zan è un provvedimento di civiltà, basta strumentalizzazioni"

Il senatore del Pd: "Speriamo solo che dopo questo passaggio non ci siano più scuse" ha aggiunto, riferendosi alla riassegnazione di altri 4 ddl simili"

Franco Mirabelli

Franco Mirabelli

globalist 7 aprile 2021
Franco Mirabelli, senatore di area Pd, riguardo la mobilitazione di molti esponenti del morto dello spettacolo e della cultura per l'approvazione del Ddl Zan, hacommentato che "c'è chi non riesce a uscire dalla strumentalizzazione di un testo che è un provvedimento di civiltà. Speriamo solo che dopo questo passaggio non ci siano più scuse" ha aggiunto, riferendosi alla riassegnazione di altri 4 ddl simili, passaggio dopo il quale - si spera - il ddl sarà calendarizzato. 
"Il presidente ritiene di dover mettere insieme lo Zan con altri disegni di legge - spiega Mirabelli - poi serve un passaggio con Casellati che ci auguriamo avvenga già oggi o domani in modo da andare in ufficio di presidenza nella prossima settimana. Ci siamo impegnati a discutere la questione nel merito, evitando scivolate ideologiche che creano un clima negativo che non aiuta nessuno. Siamo convinti che è un provvedimento importante, oggi abbiamo fatto un piccolo passo avanti".