Top

Siccità, l'Emilia Romagna chiede l'emergenza nazionale: servono 32 milioni di aiuti

"Oggi firmo un'ordinanza per l'emergenza nazionale, prima regione a farla" per chiedere "al governo 32 milioni di euro per diversi interventi - ha spiegato il presidente della Regione Stefano Bonaccini.

Siccità, l'Emilia Romagna chiede l'emergenza nazionale: servono 32 milioni di aiuti

globalist

29 Giugno 2022 - 09.41


Preroll

L’Emilia Romagna sarà la capofila in Italia per fronteggiare l’emergenza siccità, in queste ore verrà firmata un’ordinanza per lo stato di emergenza nazionale. Ad annunciarlo, il presidente della Regione Stefano Bonaccini.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Subito 32 milioni di euro per interventi a Parma, Piacenza e Ferrara. E poi altre azioni per contrastare l’emergenza siccità in Emilia-Romagna. E’ la richiesta che la Regione fa al governo in un’ordinanza che verrà firmata questa mattina.

Middle placement Mobile

“Oggi firmo un’ordinanza per l’emergenza nazionale, prima regione a farla” per chiedere “al governo 32 milioni di euro per diversi interventi – ha spiegato Bonaccini – autobotti nel parmense, interventi su canali di manutenzione nel piacentino e nel ferrarese”. Inoltre in questi giorni “ho raggiungo un accordo con il presidente della Liguria Todi per il rilascio di alcuni metri cubi di acqua dalla diga del Brugneto verso Parma e Piacenza”.

Dynamic 1

“Noi siamo in campo – ha concluso il presidente – anche se in questo momento non ci sono elementi drammatici o di razionamento per le famiglie. Ci sono ordinanze dei sindaci per chiedere di non sprecare acqua, perché tutti dobbiamo dare un contributo”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile