Top

La procura sulla morte di Laila: "Non era stata formata all’utilizzo della macchina che l'ha uccisa"

Sono due gli iscritti nel registro degli indagati, con l’ipotesi di omicidio colposo: il legale rappresentante e il responsabile alla sicurezza dell’azienda.

Laila El Harim, 40enne rimasta vittima di un incidente sul lavoro nell'azienda "Bombonette" di Camposanto
Laila El Harim, 40enne rimasta vittima di un incidente sul lavoro nell'azienda "Bombonette" di Camposanto

globalist

10 Agosto 2021 - 16.27


Preroll

Laila El Harim non era stata formata all’utilizzo del macchinario nel quale lo scorso 3 agosto è rimasta incastrata e uccisa.
Questa, secondo alcune indiscrezioni, una delle conclusioni cui sarebbe arrivata l’indagine della procura di Modena in merito alla morte della 40enne in un incidente sul lavoro avvenuto all’intero dell’azienda di packaging Bombonette di Camposanto (Modena).
Sono due gli iscritti nel registro degli indagati, con l’ipotesi di omicidio colposo: il legale rappresentante e il responsabile alla sicurezza dell’azienda.
Oggi pomeriggio alle 18 si terrà a Massa Finalese, sempre nel modenese, il funerale dell’operaia.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage